SEMI DI LINO: 10 SOLUZIONI PER OTTIMI RIMEDI NATURALI

I semi di lino sono un alimento che presenta particolari caratteristiche benefiche per l'organismo

Siamo abituati a considerare i semi di lino come un semplice ingrediente da utilizzare in cucina, anche se il loro utilizzo va ben oltre le ricette più semplici.
E' sufficiente tritare i semi, che devono essere consumati crudi, per ottenere un nuovo condimento per i propri piatti.

Scopriamo dunque 10 usi alternativi per i semi di lino.

1) Impacco per capelli ai semi di lino
Utilizzando i semi di lino è possibile preparare un impacco per capelli da applicare sulla chioma umida prima dello shampoo. Si può ottenere un impacco nutriente aggiungendo alcune gocce di olio d'oliva, di mandorle dolci o di germe di grano, per donare ai capelli maggiore lucentezza.

Preparazione: Versare in un pentolino due cucchiai di semi di lino insieme a 250 ml di acqua. Portate ad ebollizione a fuoco lento e lasciate riposare per circa 12 ore.
Filtrate il liquido ottenuto e aggiungete alcune gocce di un olio a vostra scelta, tenete presente che ognuno ha caratteristiche diverse. L'impacco, una volta pronto, deve essere utilizzato al momento. Potete tenerlo per 20/30 minuti.

2) Gel per capelli ai semi di lino
Dai semi di lino è possibile ricavare un gel che potrete utilizzare come fissativo nutriente per i vostri capelli in sostituzione dei prodotti commerciali.
Preparazione: In un pentolino portate ad ebollizione 200 ml d'acqua, mettere 30 grammi di semi di lino dentro un colino chiuso (di quelli per il tè).
Lasciate bollire per 5 minuti e fate riposare il tutto per almeno un'ora, o fino alla formazione del gel.
Estraete il colino o l'infusore ed aggiungete al vostro gel due cucchiai di succo di limone.
Trasferite il gel ai semi di lino in un barattolo di vetro o in un dispenser con dosatore.
Si conserva in frigorifero fino ad una settimana.
Il gel di semi di lino può essere profumato con l'aggiunta di poche gocce di olio essenziale a vostra scelta.

3) Germogli di semi di lino
Utilizzate dei semi di lino biologici se volete ottenere dei germogli salutari e ricchi di nutrienti benefici per l'organismo.
Se non disponete di un germogliatore, servitevi di un normale piatto fondo, dove disporre i semi di lino accuratamente sciacquati con l'aiuto di un colino.
Coprite il piatto con un telo da cucina pulito. Sciacquate i germogli due o tre volte al giorno, ricordandovi ad esempio di effettuare questa operazione una volta al mattino e una volta alla sera, utilizzando un colino ed evitando che nel piatto si formino dei ristagni d'acqua.
I germogli saranno pronti in 4 o 5 giorni e potranno essere conservati in frigorifero in un contenitore senza coperchio o nello stesso piatto per altrettanto tempo. Devono essere consumati crudi affinché i nutrienti essenziali che essi contengono non si alterino a causa del calore della cottura.

4) Infuso lassativo ai semi di lino
Con i semi di lino può essere preparato un infuso a freddo dall'effetto lassativo. Diventa più efficace se viene bevuto al mattino a digiuno. E' sufficiente ricordarsi la sera prima di versare in un bicchiere un cucchiaio di semi di lino, di riempire normalmente il bicchiere con dell'acqua di rubinetto e di coprirlo con un piattino o con un telo. Sarà poi sufficiente filtrare l'infuso prima di berlo. I semi di lino avranno sprigionato delle mucillagini che faciliteranno il transito intestinale.

5) Cataplasma di farina semi di lino
I semi di lino possono essere macinati fino ad ottenere una farina da utilizzare per la preparazione di cataplasmi.
E' possibile utilizzare anche un macinacaffè.
I semi di lino non dovranno essere lasciati in ammollo prima di essere macinati e dovranno risultare ben asciutti. Soltanto una volta ottenuta la farina, che altrimenti può essere acquistata già pronta in erboristeria, si può passare alla preparazione del cataplasma.
Preparazione: Portare ad ebollizione in un pentolino 200 ml d'acqua, versare due cucchiai di farina di semi di lino e mescolare fino ad ottenere una consistenza cremosa. A questo punto lasciare intiepidire ed avvolgere il composto in un fazzoletto da tenere appoggiato sul petto il più a lungo possibile per calmare la tosse.

6) Sostituire le uova
I semi di lino possono essere utilizzati in cucina come legante alimentare in sostituzione delle uova nella preparazione di biscotti, muffin e torte.
Seguite il procedimento per la preparazione del gel di semi di lino da utilizzare per i capelli come descritto al punto 2, ma non aggiungete nessun altro ingrediente.
Utilizzate tre cucchiai di gel di semi di lino per ogni uovo da sostituire.

7) Maschera per capelli ai semi di lino
Se l'impacco ai semi di lino del punto 1 non è sufficiente a nutrire in profondità i vostri capelli, poiché appaiono particolarmente secchi o rovinati, potenziatelo trasformandolo in una maschera per capelli, da realizzare aggiungendo al composto mezza banana ben matura frullata o mezzo bicchiere di yogurt al naturale o di soia.
Lasciate in posa l'impacco su capelli umidi per almeno 30 minuti prima di passare allo shampoo.

8) Cuscinetti termici ai semi di lino
I semi di lino possono essere impiegati per la realizzazione casalinga di cuscinetti termici da utilizzare in sostituzione della borsa dell'acqua calda o del ghiaccio.
E sufficiente creare una federa di piccole dimensioni e di forma quadrata o rettangolare utilizzando della stoffa o del tessuto di recupero, proveniente ad esempio da una vecchia t-shirt.
Il cuscinetto dovrà essere imbottito con i semi di lino e chiuso con delle cuciture. Potrà essere riscaldato nel forno normale per 10/15 minuti o nel microonde a massima potenza per 2/3 minuti, oppure conservato in freezer per utilizzarlo come borsa del ghiaccio al momento del bisogno.

9) Integratore di omega 3
I semi di lino possono essere considerati come un'importante fonte vegetale per l'integrazione di acidi grassi Omega 3 nella propria dieta, soprattutto nel caso in cui si segua una dieta vegetariana o vegana.
Altre fonti vegetali di Omega 3 sono l'olio di semi di lino e le noci, che possono essere abbinati ogni giorno in modo da ottenere un apporto corretto di Omega 3.

10) Rimedio naturale contro la stitichezza
Un rimedio naturale contro la stitichezza ed utile per facilitare il transito intestinale consiste nel consumare una volta al giorno due cucchiai di semi di lino interi.
Subito dopo dovrà essere bevuto un bicchiere di acqua tiepida o a temperatura ambiente, in modo che nell'intestino i semi di lino possano formare delle mucillagini dall'effetto coadiuvante per il transito intestinale ed emolliente per le pareti intestinali.

Categoria: Alimentazione

Tags: dimagrire, benessere, salute, alimentazione, salute cardiovascolare, azione antiacido,umore, ridurre fame, zenzero






L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori.


le nostre news

L’intestino è il nostro secondo cervello

Si tratta di una rete composta da milioni di neuroni che è presente nell'intestino, è un vero e proprio secondo cervello che dialoga costantemente col primo

Depurarsi: come, ma soprattutto perché?

L’importanza di mantenere il nostro corpo il più possibile libero da tossine, ecco perchè una dieta detox

FARE ATTIVITA’ FISICA A COSA SERVE ESATTAMENTE?

Sappiamo tutti che per tenere il nostro organismo in forma è indispensabile praticare movimento e attività fisica. Ma cosa succede realmente al nostro corpo?

Dalai Lama: I dieci ladri della tua energia

Ci sono momenti della vita in cui la nostra energia sembra svanire, il corpo si fiacca, la mente si offusca. Eppure questa stanchezza psicofisica non è riconducibile a nessun evento particolare

PROPRIETA' E BENEFICI DEI LAMPONI

Bruciagrassi, ricchi di fibre, aiutano a mangiare meno e pieni di sali minerali. Scopri tutte le qualità di questo fantastico frutto!

IL POTERE DELLE EMOZIONI

E' incredibile sapere che un pensiero più positivo ed un ascolto più attento verso noi stessi può migliorarci la vita, e al contrario, cosa provocano al nostro corpo l'adrenalina e le emozioni negative .

LA GRANDE IMPORTANZA DELLA COLAZIONE

Tutti abbiamo sentito dire che "la prima colazione è il pasto più importante della giornata". È la verità, e ci sono molte argomentazioni valide a sostegno di una prima colazione sana e fatta regolarmente. Vuoi sapere perché?

I DOLCIFICANTI SONO DA USARE O DA EVITARE?

Zucchero bianco, zucchero di canna, stevia, miele e fruttosio, qual è il migliore? Impariamo insieme a capire le qualità e proprietà.

I BENEFICI DELLE BANANE PER LA SALUTE

Le banane non sono semplicemente dei frutti deliziosi e poco costosi, ma apportano un grande numero di benefici per la salute. Sono pratiche da portare in giro per uno spuntino, se utilizzate per fare uno smoothie costituiscono un'ottima base cremosa e il loro sapore si combina bene con una grande varietà di altri frutti.

COME COMBATTERE LO STRESS

5 semplici tecniche alla portata di tutti per rilassarsi e ritrovare la serenità. “Il miglior momento per rilassarsi è quando non abbiamo neanche un momento per farlo.” S.J. Harris

SUCCO FRESCO: QUANTO DURANO I NUTRIENTI ?

Quanto tempo deve passare tra quando prepariamo il nostro succo e quando lo beviamo? Ecco alcuni suggerimenti utili.

FRULLATI, CENTRIFUGATI O ESTRATTI DI FRUTTA?

L' estate ci regala tanta frutta colorata e fresca. Un bel succo è la soluzione pi dissetante per assaporarla, soprattutto quando fa caldo.

10 COSE DA FARE AL MATTINO APPENA SVEGLI PER ESSERE IN FORMA E IN SALUTE

Il buongiorno si vede dal mattino. Come fare per iniziare al meglio una nuova giornata?

SEMI DI LINO: 10 SOLUZIONI PER OTTIMI RIMEDI NATURALI

I semi di lino sono un alimento che presenta particolari caratteristiche benefiche per l'organismo

VUOI DIMAGRIRE? ECCO 20 CONSIGLI DEGLI ESPERTI

Per perdere peso e dimagrire in modo definitivo mangiare meno e muoversi di più non è sufficiente.

ACQUA, QUANTA E QUALE BERE?

Nessuno si ferma a riflettere, ma siamo fatti di acqua.<br/> Un bambino piccolo ha una media del 75%, in seguito il tenore d'acqua si riduce progressivamente fino ad arrivare a circa il 50% nella terza età

LE PROPRIETA' CURATIVE DELLO ZENZERO

Sono tante le proprietà di questa radice, che da millenni viene impiegata nelle pratiche ayurvediche orientali e che si sta diffondendo sempre di più anche in occidente.

10 ALIMENTI CHE RIDUCONO LA FAME

Per ridurre il senso di fame è necessario seguire un'alimentazione corretta ed equilibrata

CONTATTI

Insomma o rimani come sei oppure scegli un Sito Personale Professionale per risolvere tutti i problemi inerenti alla creazione di un sito web.

Iscriviti per avere il tuo sito Personale Professionale






Sei una web agency e vuoi distribuire ai tuoi clienti i primi Siti Personali Professionali?

Svincolati da problemi che in fondo non senti tuoi